Quantcast

Un defibrillatore nell’aiuola pubblica, il dono di 5 condomini

La zona è lontana dall'ospedale e loro hanno scelto di difenderla così

Più informazioni su

Un gesto di pochi che diventa un dono capace di difendere la vita di tutti. Cinque condomini di un palazzo di via Bisarnella a Empoli hanno pensato di regalare alla comunità un defibrillatore di ultima generazione. L’apparecchio è stato posizionato nell’aiuola della banca presente nella strada e da oggi venerdì 13 maggio è stato attivato e acceso, divenendo un presidio per la salute della gente, in un punto della città individuata dagli ideatori dell’iniziativa in quanto lontana dalla zona ospedaliera.

Il nuovo dispositivo salvavita ha la forma di un totem che gli permette di essere rintracciabile e rimanere carico e pronto all’uso sempre. Si trova all’interno di una teca che lo protegge dalle intemperie. I condomini, dopo essersi occupati dell’acquisto dell’apparecchio, si faranno carico anche della sua manutenzione. Lo hanno spiegato al vice sindaco e all’assessore allo sport del Comune di Empoli, durante il momento di virtuale consegna alla città del dispositivo. Molto più di un passaggio formale, una vera e propria presentazione perché tutti gli empolesi sappiano che, in quella zona molto frequentata, a metà strada fra il centro e la zona sportiva, è disponibile, in caso di necessità, un defibrillatore di ultima generazione.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.