Quantcast

Femminicidi, domani flash mob a Firenze: dress code total black

Appuntamento in piazza Santissima Annunziata con Cgil, Arci, Anpi, Udu, Nosotras, Libere tutte e Arcigay

Anche questo anno la Cgil Firenze col suo Coordinamento Donne, il Gomitolo perduto e Nosotras insieme vogliono porre l’accento sul preoccupante aumento del fenomeno del femminicidio. I casi di cronaca sono ormai all’ordine del giorno, si può parlare di emergenza. L’Unione Europea ritiene che l’Italia debba integrare le misure di tutela per le donne vittime di violenza.

“Per ricordare tutte le vittime di femminicidio e quelle che giornalmente subiscono violenza in tutti gli ambienti famigliari e di lavoro, appendiamo e invitiamo ad appendere un drappo rosso alle finestre per manifestare la nostra vicinanza a queste Donne e così richiamando l’attenzione delle istituzioni”.

Questo l’appello del sindacato.

Domani (25 novembre) a Firenze un flash mob dalle 10 alle 12 (dress code total black) in piazza Santissima Annunziata a Firenze con Cgil, Arci, Anpi, Udu, Nosotras, Libere tutte, Arcigay: “Il numero dei femminicidi non diminuisce, ogni anno assistiamo a una strage di donne ammazzate per gelosia e possesso. Dobbiamo tenere alta l’attenzione sull’argomento, dobbiamo chiedere interventi affinché la prevenzione venga messa al centro. Vieni anche tu in piazza, partecipa al flash mob: donne e uomini contro la violenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.