Quantcast

Deve scontare oltre 3 anni di pena, rintracciato dalle volanti a Pisa

È stato accompagnato al carcere Don Bosco dagli agenti dopo i controlli in questura

Una pattuglia della squadra volanti della polizia di Pisa, nel corso del servizio notturno, ha rintracciato e sottoposto a controllo, alle 5,30, un 42enne di origine senegalese in via Puccini, in zona stazione.

Da un controllo in banca dati l’uomo è risultato da ricercare perché destinatario di ordine di esecuzione di carcerazione, emesso in data 23 aprile scorso dalla procura di Genova, a seguito di un cumulo pene per plurime condanne per reati in materia di stupefacenti, ricettazione e commercio di prodotti con marchi contraffatti. L’uomo, che deve scontare la pena complessiva di 3 anni, 7 mesi e tre giorni di reclusione ed 11600 euro di multa, dopo un passaggio in questura per gli adempimenti procedurali è stato accompagnato al carcere Don Bosco.

Quanto alla sua presenza a Pisa ha dichiarato di trovarsi in città per turismo, fornendo una evidente versione di comodo. Approfondimenti sugli effettivi motivi saranno effettuati dalla sezione narcotici della squadra mobile della questura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.