Ulmi e Meini (Lega): “Grave che si ipotizzi di tagliare fondi alla fecondazione assistita”

I due esponenti: "Sarebbero almeno un migliaio le coppie toscane che dovrebbero posticipare di un anno i tentativi di Pma"

“Apprendiamo con sconcerto dalla stampa – affermano Elena Meini ed Andrea Ulmi, consiglieri regionali della Lega-che la giunta avrebbe deciso di tagliare di circa il 30 per cento dei fondi destinati alla possibilità di accedere alla fecondazione assistita in appositi centri convenzionati”.

“In pratica – proseguono i consiglieri – se le cose stessero effettivamente così, sarebbero almeno un migliaio le coppie toscane che dovrebbero posticipare di un anno i tentativi di Pma, stante queste improvvide riduzioni che sono oggetto di una nostra specifica interrogazione. Ci sembra, infatti, inaccettabile che, mentre il Governo nazionale studia provvedimenti a favore della natalità, la Toscana vada a limitarne l’applicazione, andando in palese controtendenza con i generali obiettivi di supporto alle nascite”.

“La questione è, com’è facilmente intuibile – sottolineano i rappresentanti della Lega – molto delicata e bene ha fatto un’associazione a fare emergere questa criticità. Col nostro atto, dunque – concludono Elena Meini ed Andrea Ulmi -chiediamo se la notizia corrisponda alla verità ed in caso affermativo, per quale motivo si è arrivati a tale decisione, auspicando fortemente che si riveda in toto la determinazione eventualmente presa. Da parte nostra, chiederemo ulteriori ed adeguate misure a tutela della natalità”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.