Zucconi (Fratelli d’Italia): “Draghi ripristini il ministero del turismo”

Il parlamentare: "Già da tempo abbiamo depositato chiare proposte di legge a favore dell’intero comparto"

“Draghi ripristini il ministero del turismo”. Lo chiede l’onorevole di Fratelli d’Italia Riccardo Zucconi.

“Prendiamo atto dalle consultazioni di oggi che il futuro premier consideri importante il turismo – spiega il parlamentare –  ma c’è un solo modo per dare un chiaro segnale ad uno dei settori che da sempre trainano la nostra economia: ripristinare il ministero del turismo, così come ribadito oggi da Giorgia Meloni durante il colloquio con Draghi”.

“Bene ha fatto la nostra leader a richiedere al premier incaricato di dichiarare al più presto lo stato di crisi del turismo – prosegue –  e, mediante chiari meccanismi europei, attivare aiuti economici che sarebbero in grado di dare respiro a migliaia di aziende, lavoratori e famiglie italiane. Fratelli d’Italia già da tempo ha depositato in parlamento chiare proposte di legge a favore dell’intero comparto: ripristino del ministero del turismo, introduzione di una congrua tassazione per i giganti del web, possibilità di rinegoziare per un intero anno i canoni di locazione per coloro che operano attraverso un affitto”.

“Un intero mondo, quello del turismo italiano – conclude Zucconi – è sull’orlo del baratro e in trepida attesa: il nuovo governo non lo deluda”.

 

 

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.