Quantcast

Giga Grandi Cucine, il consigliere del governatore Valerio Fabiani incontra lavoratori, sindacati e Comune

Lunedì un nuovo incontro: “Siamo pronti a fare la nostra parte e all’azienda chiederemo di giocare a carte scoperte”

“Siamo pronti a fare la nostra parte e all’azienda chiederemo di giocare a carte scoperte”. Lo ha dichiarato Valerio Fabiani, consigliere per lavoro e crisi aziendali del presidente Eugenio Giani, che ha partecipato all’incontro che oggi (6 ottobre) si è tenuto a Scandicci con i 40 lavoratori di Giga Grandi Cucine srl, l’Rsu aziendale, i rappresentanti di Fiom Cgil, il sindaco di Scandicci Sandro Fallani, la giunta comunale e il presidente del consiglio comunale Loretta Lazzeri.

Giga Grandi Cucine produce attrezzature industriali per la ristorazione e dal 2008 è stata acquisita dalla multinazionale americana Middleby Corporation: la cassa integrazione terminerà a gennaio e non c’è possibilità di attivare nuovi ammortizzatori sociali.

Lunedì (11 ottobre) è  convocato in Regione il tavolo in plenaria, con azienda e sindacati. “Vogliamo attivare un percorso con istituzioni e sindacati per trovare una soluzione che salvaguardi il sito produttivo, siamo pronti a farlo con Middleby ma, se necessario, anche ricercando nuovi soggetti” ha detto Fabiani.

In vista del confronto, la Fiom ha proclamato sciopero lo scorso venerdì (1 ottobre) con presidio ai cancelli dello stabilimento oggi e lunedì in concomitanza con il tavolo di crisi regionale, convocato in piazza del Duomo, sede della presidenza.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.