Quantcast

Gkn, a Firenze la manifestazione nazionale per chiedere il ritiro dei licenziamenti

Appello alla partecipazione da parte della Cgil: "Riprendiamoci le piazze"

Domani pomeriggio (18 settembre) a Firenze i lavoratori e le lavoratrici Gkn hanno organizzato una manifestazione nazionale a sostegno della loro lotta con un corteo che partirà dalla Fortezza da Basso (concentramento alle 15).

Il ritiro dei licenziamenti e il riavvio dello stabilimento di Campi Bisenzio, norme stringenti contro le delocalizzazioni, un forte intervento pubblico per risolvere le crisi in corso e rilanciare il sistema produttivo manifatturiero toscano sono le parole d’ordine della manifestazione. Senza dimenticare, come ricordato nell’assemblea nazionale delle delegate e dei delegati di Milano, il tema delle riforme (dalle pensioni, al fisco, agli ammortizzatori sociali).

La Cgil Toscana partecipa e invita a partecipare all’iniziativa. “Riprendiamoci le piazze – dice il sindacato – unificando le crisi in una vertenza generale per il lavoro”. Questa la dichiarazione e l’invito della segretaria generale della Cgil Toscana alle donne e agli uomini della Cgil, alle lavoratrici e lavoratori, alle pensionate e ai pensionati tutti.

La Cgil si ritroverà in piazza Indipendenza (lato Istituto Fanfani) a partire dalle 14,30 e da lì si riunirà al corteo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.