Quantcast

Affitto del ramo d’azienda a una newco: risolta la vertenza Sittel

Passaggio di proprietà operativo da settembre, subito dopo il pagamento degli stipendi arretrati

Esprime soddisfazione l’assessora con delega al lavoro Alessandra Nardini per la soluzione positiva della vertenza Sittel che coinvolge 180 lavoratrici e lavoratori toscani e altrettanti nel resto del paese. “Si tratta di una vertenza che dura da anni, con molte difficoltà operative e soprattutto aggravata dal mancato pagamento degli stipendi per ben 5 mesi. Oggi tiriamo un sospiro di sollievo per la procedura di affitto del ramo d’azienda da parte della newco Tim Servizi digitali grazie alla quale 180 famiglie, fra San Miniato, Campi Bisenzio e Grosseto, potranno guardare al futuro con rinnovato ottimismo”.

Già dal dicembre 2020, unendosi alla preoccupazione espressa dai sindacati, l’assessora Nardini aveva sollecitato l’attenzione del governo su questa vicenda, tramite l’allora ministra del lavoro Catalfo. L’assessora ha successivamente partecipato ai tavoli ministeriali e continuato a seguire il lavoro che ha portato all’esito favorevole odierno. Il passaggio di proprietà sarà operativo il primo settembre. Subito dopo, comunque entro il 15 settembre, verranno erogati tutti gli stipendi arretrati.

Sulla vicenda ha espresso la sua soddisfazione anche Valerio Fabiani, consigliere per il lavoro e le crisi aziendali del presidente Eugenio Giani. “Finalmente una buona notizia, frutto del grande lavoro fatto dalle organizzazioni sindacali, nazionali e locali, e dalle istituzioni tutte, che ringrazio per il lavoro straordinario svolto in questa partita, la Regione continuerà naturalmente a monitorare e a lavorare affinché tutto vada secondo quanto previsto”.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.