Quantcast

A Piombino potenziato il pronto soccorso

Arriveranno medici Usca da Livorno, da Massa e dalla Versilia

Nei mesi estivi la pressione sui pronto soccorso della costa è particolarmente gravosa,  l’aumento della popolazione porta ad una crescita esponenziale degli accessi e purtroppo la ormai nota  carenza dei medici di emergenza e urgenza e dei  medici di famiglia impone di trovare soluzioni alternative in modo da garantire l’assistenza ai molti turisti e ai residenti. In particolare sofferenza sono le sedi di Cecina, Piombino e Portoferraio, per questo la direzione aziendale e il responsabile dell’area emergenza e pronto soccorso, hanno definito un piano di potenziamento che vede coinvolti anche i medici delle Usca.

Il rafforzamento ha permesso di liberare”i medici del 118 in servizio a Piombino per dirottarli su Portoferraio. Inoltre, lo spostamento ha consentito  anche di anticipare l’entrata in servizio, come medico di medicina generale, di un medico del pronto soccorso di Portoferraio (dottor Maggiorelli), andando così incontro alle esigenze della popolazione elbana.

A Piombino andranno medici Usca da Livorno, da Massa e dalla Versilia, ciò permetterà di liberare risorse da destinare alle sedi di Portoferraio e Cecina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.