I lungarni di Pisa accoglieranno di nuovo la Luminara

Mazzeo: "Una bella notizia"

Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio Regionale della Toscana, interviene su Luminara e fuochi d’artificio a Pisa dopo la proposta di monsignor Giovanni Paolo Benotto, arcivescovo di Pisa.

Una bella notizia. Il 16 giugno i lungarni di Pisa accoglieranno di nuovo la Luminara. Mi unisco alla gioia di tutti i Pisani che potranno ritrovare il segno forse più bello delle loro tradizioni – afferma Mazzeo –  La Luminara è peraltro un simbolo estremamente emblematico della ripartenza dopo gli anni bui della Pandemia. Nella notte le piccole luci dei lampanini sulla biancheria dei palazzi vincono il buio e donano una straordinaria bellezza. Le nostre piccole speranze si uniscono idealmente in una luce che illumina e rende bello il futuro che ci attende”.

Accanto alla gioia di questa festa ritrovata mi pare tuttavia da accogliere con favore l’invito dell’Arcivescovo Benotto a riflettere sull’opportunità, in questo momento in cui abbiamo una guerra a pochi chilometri di distanza con la tanta disperazione e dolore che provoca, di rinunciare ai fuochi di artificio. Una scelta simbolica che avrebbe il valore di esprimere solidarietà e vicinanza e che potrebbe tuttavia essere accompagnata da un’iniziativa alternativa, anch’essa affidata alla luce, che lanci proprio da Pisa e dalla Toscana un messaggio forte e universale di pace – conclude -. Sarebbe bello che, su questo, si potesse trovare una soluzione condivisa perché la Luminara 2022 possa davvero essere ricordata come l’edizione non solo della ripartenza ma anche della solidarietà e della fratellanza in un momento tanto drammatico”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.