Quantcast

Bimba di 2 anni dall’Ucraina al Meyer di Firenze

Due i pazienti in Toscana grazie alla Cross di Pistoia

Due pazienti provenienti dalla zona del conflitto ucraino saranno accolti nei prossimi giorni in ospedali della Toscana. Di questi, una bimba di due anni, verrà trasferita all’ospedale pediatrico Meyer, a Firenze. I pazienti bisognosi di cure saranno trasferiti in Italia grazie a tre voli programmati dalla Cross di Pistoia(Centrale remota operazioni soccorso sanitario) per oggi, venerdì 13, sabato 14 e martedì 16 maggio.

Uno dei voli è stato organizzato con un aereo della guardia di finanza, gli altri due con compagnie aeree private. I due malati smistati in Toscana fanno parte di un gruppo di 16 pazienti provenienti dalle zone del conflitto che saranno distribuiti in varie regioni italiane (oltre alla Toscana, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Puglia).

“La Cross – commenta il presidente della Regione Eugenio Giani – opera, da Pistoia, per conto del Dipartimento nazionale di Protezione civile con l’obiettivo di coordinare i soccorsi sanitari in supporto alle Regioni colpite da una grande emergenza. A tutto il personale, particolarmente sotto pressione in questa prolungata fase di emergenza, va tutta la mia gratitudine. Solo un personale preparato e competente come quello che lavora in questa struttura può essere in grado di fornire con continuità un servizio davvero unico a livello europeo. E’un altro motivo di orgoglio per la Toscana”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.