Quantcast

Aree interne, approvata all’unanimità la proposta per nuovi investimenti

L'atto nato su sollecitazione dei consiglieri Vittorio Fantozzi (Fdi) e Mario Puppa (Pd)

Proseguire nelle iniziative volte al sostegno delle aree interne e periferiche della Regione Toscana. Lo prevede una proposta di risoluzione, dal titolo In merito a investimenti destinati a rafforzare l’offerta dei servizi e riqualificazione del patrimonio edilizio in abbandono nelle aree interne e montane, approvata dall’apposita commissione.

L’obiettivo è quello di attivarsi nei confronti del Governo “affinché siano destinati a questi territori ulteriori e specifici investimenti per potenziare l’offerta dei servizi alla popolazione, per riqualificare e rifunzionalizzare il patrimonio edilizio, pubblico e privato e per arginare l’abbandono del territorio”. La proposta, di iniziativa della commissione presieduta da Marco Niccolai (Pd), è stata approvata con voto favorevole all’unanimità. Un atto, ha spiegato il presidente, che è nato su sollecitazione dei consiglieri Vittorio Fantozzi (FdI) e Mario Puppa (Pd) e che è stato fatto proprio da tutti i commissari.

“Anche in questo caso c’è stata unità di intenti – ha spiegato Vittorio Fantozzi – nel proporre soluzioni per il recupero e la valorizzazione delle aree interne. La nostra richiesta è quella di destinare investimenti crescenti e mirati per la ripartenza anche di questa fetta di Toscana. Mario Puppa ha ribadito che “il divario tra le aree metropolitane e il resto della regione deve essere colmato, e per far questo occorre un lavoro a 360 gradi”. Luciana Bartolini (Lega) ha commentato che “si tratta di un atto concreto, che è ciò di cui le aree interne hanno bisogno”. Niccolai, infine, ha sottolineato come anche in questo caso “la commissione, a un anno dal suo insediamento, abbia dimostrato di saper unire le forze al di là delle divergenze per trovare risposte concrete”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.