Quantcast

David Sassoli, il Consiglio regionale gli intitolerà il nuovo Media Center

La proposta è stata approvata all'unanimità dall'Ufficio di presidenza

Il nuovo Media Center del Consiglio regionale sarà intitolato a David Sassoli. In questo momento di forte commozione, che accomuna tutto il Paese, per la morte del presidente del Parlamento europeo e mentre una folla partecipe gli sta rendendo omaggio nella camera ardente allestita in Campidoglio, l’Ufficio di presidenza dell’Assemblea toscana ha accolto all’unanimità la proposta avanzata dal presidente, Antonio Mazzeo, condivisa col presidente della commissione Europa, Francesco Gazzetti.

“Come avevo preannunciato subito dopo aver appreso della sua scomparsa, vogliamo trovare il modo di ricordare come Consiglio regionale la figura di David Sassoli. Per questa ragione, come prima iniziativa – spiega Mazzeo – ho proposto al presidente della commissione Europa, Francesco Gazzetti, l’idea di intitolare a lui il nuovo Media Center, che nascerà nelle prossime settimane e che metteremo a disposizione sia della stampa sia di tutti i gruppi consiliari. Ringrazio l’Ufficio di presidenza per aver accolto all’unanimità la proposta e credo che, vista la storia personale e politica di David Sassoli, sia un primo bel modo per ricordare sia la sua esperienza giornalistica sia l’impegno e il senso di appartenenza alle istituzioni che ha sempre avuto”.

Ricordare il presidente Sassoli è un impegno per l’oggi e per il futuro e l’intitolazione del nuovo Media Center del Consiglio va esattamente in questa direzione – dice Gazzetti –. Ringrazio il presidente Mazzeo per la sua sensibilità, così come tutto l’Ufficio di presidenza del Consiglio per aver, immediatamente, condiviso questa scelta. Trovare il modo per onorare, sin da subito, la figura del presidente Sassoli era anche un obiettivo condiviso da tutte le consigliere e i consiglieri della commissione Europa, che ringrazio per il lavoro che stiamo facendo e continueremo a portare avanti. Questa intitolazione – prosegue Gazzetti – è una scelta che emoziona, perché ci permetterà di onorare un uomo che ha trascorso la vita tra il giornalismo e la politica e che ha lavorato per far crescere un’Europa delle persone, portando sempre nel cuore l’Italia e la Toscana. Ed è giusto e anche bello che il suo nome sia legato al luogo nel quale si costruiranno, grazie al lavoro libero delle giornaliste e dei giornalisti toscani, elementi di informazione e conoscenza e nel quale saranno raccontati e spiegati provvedimenti e decisioni”.

Nato a Firenze, giornalista prima e uomo delle istituzioni poi, David Sassoli ha mostrato sempre vicinanza e sostegno alle iniziative della Toscana. Nel maggio scorso, in occasione della passata edizione della Festa dell’Europa, aveva aperto la seduta solenne del Consiglio regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.