Inaugurato a Livorno lo sportello decentrato della difesa civica

Sarà attivo per tutti i servizi pubblici per dare risposte ad ogni istanza dei cittadini. Soddisfazione dal sindaco Luca Salvetti

È operativo da oggi (29 aprile) lo sportello decentrato livornese della Difesa civica. Collocato nella sede dell’ufficio per le relazioni con il pubblico della Provincia di piazza del Municipio 4, servirà a garantire servizi di tutela sempre più efficaci e veloci a tutti i cittadini.

“Inauguriamo con grande soddisfazione – spiega il difensore civico Sandro Vannini nel corso dell’inaugurazione del nuovo punto operativo –  il decimo sportello di difesa civica della nostra Regione. Il mio ringraziamento va all’amministrazione provinciale che ci ha creduto, e non era scontato. Si tratta di un servizio che arricchisce il territorio. Livorno è una città importante e la nostra presenza è fondamentale. Dopo l’apertura dello sportello a Pisa, il territorio della costa necessitava di un bilanciamento. La difesa civica è un valore che va trasmesso ai cittadini”.

Lo sportello sarà attivo per tutti i servizi pubblici, dalla sanità all’acqua, dalle telecomunicazioni all’energia elettrica per dare risposte ad ogni istanza dei cittadini.

“Gli utenti saranno i cittadini, ma anche gli operatori economici. La pandemia ci aveva bloccato, ma siamo ripartiti completando la nostra rete e aprendo nuovi punti a Grosseto, Castiglion Fiorentino, Prato e ora Livorno. L’obiettivo era farlo entro il 30 aprile e ci siamo riusciti. I cittadini troveranno una persona che gli dà una mano. Dei veri e propri mediatori burocratici amministrativi. Più siamo ad aiutare i cittadini e meglio stiamo – dichiara ancora Vannini – Ringrazio le diverse amministrazioni: comunale, provinciale e regionale che hanno creduto e permesso di attivare un servizio, totalmente gratuito, di prossimità e democrazia attiva fondamentali”.

“Grazie a tutti quelli che lo hanno voluto – dichiara il sindaco Luca Salvetti – è un passaggio a cui teniamo in maniera particolare. Noi abbiamo un compito: riempire i vuoti dei cittadini a livello di assistenza e di aiuto e dobbiamo svolgere questo compito con grande determinazione e con la pandemia questa necessità è diventata anche più forte. Un vuoto riempito da un soggetto in più, fondamentale insieme all’amministrazione. Offriremo aiuto su tante questioni che il cittadino affronta con sgomento. Sarà uno strumento fondamentale sul territorio. Siamo altamente soddisfatti e dobbiamo dargli forza La pandemia ha dimostrato che il cittadino si sente più solo e abbandonato”

“La Provincia di Livorno – afferma il vicepresidente della Provincia Pietro Caruso – è lieta di avviare questa importante collaborazione con il Difensore civico regionale. Lo sportello presso gli uffici provinciali servirà ad aiutare gli utenti nella presentazione ed invio delle loro istanze. Un modo, quindi, per essere vicini al cittadino ed aiutarlo a far valere i propri diritti nei casi di contenzioso e ad avere risposte utili e tempestive”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.