Due parchi nazionali toscani nella green list dell’Unione mondiale per la conservazione della natura

L'assessora Monia Monni: "Una bellissima notizia per la Toscana"

I parchi nazionali dell’Arcipelago toscano e delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna entrano nella prestigiosa Green list dell’Unione mondiale per la conservazione della natura (Iucn). La comunicazione ufficiale è giunta oggi al ministero della transizione ecologica dalla sede svizzera della Iucn, il massimo organismo mondiale per la conservazione della natura.

“Dalla Svizzera – commenta l’assessora all’ambiente Monia Monni – è arrivata una bellissima notizia per la Toscana: due parchi nazionali sono stati inseriti nel programma ‘Green List’ delle aree protette dell’Iucn, attribuendogli il ruolo di eccellenze di livello mondiale. Un riconoscimento che valorizza l’attenzione mostrata dalla Toscana alla biodiversità, ma che rappresenta anche un elemento ulteriore di sviluppo dei nostri territori ed un riconoscimento importante per quei Comuni che fanno parte delle aree protette”.

Nella lista del massimo organismo mondiale per la conservazione della natura sono in tutto 59, a livello mondiale, i parchi naturali che ne fanno parte, sparsi in 16 paesi. Per l’Italia, oltre ai due parchi nazionali toscani, c’è anche il Gran Paradiso.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.