Quantcast

Per l’estate 2021 la Lunigiana sceglie la cultura

Il cartellone completo è stato presentato dal presidente Eugenio Giani e dal sindaco di Mulazzo Claudio Novoa

Per l’estate 2021 la Lunigiana sceglie la cultura. Molte e varie inziative, che spaziano dal canto alla Festa del libro, dal Bancarel’vin’ alle Celebrazioni dantesche, che saranno il cuore del programma, animeranno le 33 frazioni del Comune di Mulazzo

“La Lunigiana – ha detto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani – occupa un posto di rilievo nella geografia della Divina Commedia. Sono frequenti i riferimenti a luoghi e personaggi lunigianesi che indicano come Dante ne avesse una conoscenza diretta. Cosi come ho sempre ritenuto la presenza di Dante in Lunigiana molto importante nella sua vita”.

“Costretto a fuggire dopo l’emanazione della sentenza di morte per condanna al rogo del10 marzo 1302 – spiega il presidente – Dante trova in Lunigiana uno dei luoghi più cari, come testimoniò suo figlio Pietro. Questa terra bellissima, ricca di storia, ha avuto il pregio di ospitare Dante, artefice di pace. Le celebrazioni dantesche su cui il Comune di Mulazzo ha scelto di puntare valorizzano la presenza e l’eredità che ci ha lasciato il Sommo poeta. E nella cornice unica dei paesaggi della Lunigiana Dante avrà modo di esprimere al meglio la potenza del suo messaggio”.

Il cartellone completo degli eventi è stato presentato dal presidente Eugenio Giani e dal sindaco di Mulazzo Claudio Novoa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.