Quantcast

Luglio e agosto, pioggia di eventi per l’estate empolese

Tante le serate da vivere all’aperto, interessando le piazze e i luoghi della cultura della città

Tornano gli eventi, torna l’estate empolese. Da luglio ad agosto una programmazione di molteplici eventi che coinvolgeranno il centro storico, le frazioni, i giardini pubblici e il parco di Serravalle.

Tante le serate da vivere all’aperto, interessando le piazze e i luoghi della cultura di Empoli. Un cartellone di iniziative che spazierà dalla musica classica, al teatro per i ragazzi, al cinema all’aperto, alle presentazioni di autori e libri, ai concerti.

“Un calendario che sembra non risentire della crisi da cui stiamo lentamente uscendo – sottolinea l’assessore alla cultura Giulia Terreni –, anzi dopo tutto questo tempo di inattività il desiderio di uscire e tornare alla normalità è fortissimo sia nel pubblico, sia negli operatori dello spettacolo, della musica, del teatro, della cultura in generale. Professionisti che sono stati decisamente danneggiati dai vari lockdown e a cui anche noi, come amministrazione comunale, adesso vogliamo tornare a valorizzare ancora più di prima. La città di Empoli si prepara per la sua estate in presenza, da condividere in tutte le sue forme artistiche, aperta a tutte le età e in sicurezza”.

Tutti gli eventi si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme anti contagio: indossando la mascherina, mantenendo la distanza fisica, igienizzando e sanificando gli spazi.

Il programma

Ancora una volta il Torrione di Santa Brigida sarà uno dei fulcri del cartellone grazie all’organizzazione che l’amministrazione comunale ha affidato alla compagnia teatrale Giallo Mare Minimal Teatro.

Su il sipario dunque nei parchi, nei giardini, nelle frazioni: andranno in scena due rassegne di spettacoli per gli adulti e per i giovani nei parchi Mariambini e Serravalle. Proprio per i ragazzi sono state pensate attività in presenza a tema legate al settecentenario dalla morte di Dante e al centenario dalla scomparsa di Renato Fucini.

Ma sul palcoscenico del Torrione saliranno anche i musicisti del Centro Attività Musicale Cam di Empoli, protagonisti di saggi e concerti; gli autori e i loro libri nelle presentazioni organizzate dalla libreria Rinascita; e i concerti delle firme chiamate dall’associazione Empoli Jazz.

In piazza Farinata degli Uberti due date da segnarsi in agenda, già promosse dal Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni: il 9 luglio con la serata Note d’in/canto poi il 23 luglio con l’attesa Opera in piazza. Il 9 luglio esecuzione dei tre brani finalisti del primo concorso internazionale di composizione Ferruccio Busoni; a seguire l’orchestra regionale della Toscana sarà protagonista con Gianni Schicchi di Giacomo Puccini; per l’opera è previsto L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti.

Un luglio pensato in grande che lascerà posto anche al mese di agosto per cui l’amministrazione comunale sta lavorando alla realizzazione di un programma di proiezioni di film all’aperto al parco Mariambini, come nella passata estate. Mentre a Serravalle la chiusura della stagione sarà affidata agli eventi di Beat Garden.

Tutti gli eventi saranno presentati dall’assessore Giulia Terreni nei prossimi giorni e tutto il programma dettagliato sarà disponibile su Agenda Cultura del sito istituzionale del Comune di Empoli ricordando che per il Luglio Empolese i negozi del centro storico saranno aperti ogni martedì e giovedì dopo cena.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.