Quantcast

Nasce ScopriAmo Pisa, ciclo di visite guidate rivolte ai cittadini per scoprire la città foto

Settanta itinerari per scoprire la città della Torre dedicati in particolar modo ai residenti

Nasce ScopriAmo Pisa, ciclo di visite guidate rivolte ai cittadini per scoprire la città.

Settanta itinerari per scoprire Pisa; settanta occasioni per i pisani per conoscere la città. Con la ripartenza ormai in atto e in attesa del ritorno dei turisti stranieri, il Comune di Pisa lancia “ScopriAmo Pisa”, ciclo di visite guidate rivolto ai propri cittadini per far scoprire loro le bellezze e la storia della città.

Il progetto, voluto dall’assessorato al turismo, è realizzato dall’Infopoint di piazza Duomo in collaborazione con le guide turistiche cittadine, associate con Agt Pisa, ConfGuide e Federagit, che potranno così riprendere l’attività interrotta nei mesi della pandemia. Le passeggiate, della durata massima di due ore, saranno tutte gratuite e si svolgeranno tutti i sabati e le domeniche fino a tutto il mese di dicembre. I primi due appuntamenti mercoledì 16 e giovedì 17, giorno del patrono San Ranieri, saranno dedicati ai Segreti e misteri di Pisa (mercoledì 16 giugno, alle 18), alla Pisa nascosta (giovedì 17, inizio alle 21.), seguiranno Galileo e gli scienziati a Pisa (sabato 19, alle 18.00), Arte in cammino (domenica 20).

Ogni passeggiata, gratuita per i partecipanti potrà avere al massimo 25 partecipanti, residenti nel Comune o in caso di posti liberi nei Comuni facenti parte dell’ambito Terre di Pisa. Informazioni e prenotazioni dal sito www.turismo.pisa.it e i Social di Pisa Turismo (Facebook, Twitter, Instagram) e tramite l’ufficio delle informazioni turistiche di piazza Duomo (050 550100).

“Le finalità del progetto – dichiara l’assessore al turismo Paolo Pesciatini – sono molteplici. Da un lato affermare, nell’ambito di un contesto ricco di bellezze diffuse unico al mondo, il valore e la professionalità delle nostre guide turistiche, in considerazione del fondamentale ruolo che svolgono nella diffusione della conoscenza del nostro patrimonio identitario, quindi sostenere anche questa categoria duramente colpita dall’emergenza sanitaria e che, soprattutto, da tempo non trova giusta e debita tutela e adeguato riconoscimento da parte delle normative che la riguardano. Inoltre, tutte le iniziative, 70 visite da giugno a dicembre, completamente gratuite, sono rivolte in primis ai nostri concittadini, che desiderino approfondire e vivere il fascino della storia e dei luoghi della nostra città, con lo spirito della scoperta, attraverso itinerari spesso insoliti, studiati anche per rispondere alla necessità che abbiamo di tornare alla socialità, frequentando i nostri luoghi dell’anima. Si comincia a parlare anche di estetica della cittadinanza in quanto dobbiamo sentirci politicamente responsabili della bellezza: cittadino in senso pieno è colui che interagisce con la realtà culturale e ambientale in cui vive e viene chiamato quindi a salvaguardarlo. È, infine, un altro modo per stare con piacere insieme, arricchendoci reciprocamente, attingendo al fuoco della bellezza della nostra città, per diventare testimoni e ambasciatori, sempre più consapevoli e responsabili, del privilegio dell’abitare e custodire una città come Pisa che ogni giorno ci offre una bellezza antica ma sempre nuova”.

I rappresentanti delle associazioni delle guide turistiche cittadine hanno espresso ringraziamento all’assessorato al turismo per l’iniziativa e la sensibilità dimostrata nei loro confronti per le problematiche determinate dalla crisi del turismo a causa della pandemia e per l’attenzione verso le criticità di una normativa che non tutela adeguatamente la professionalità delle guide locali.

Il progetto ScopriAmo Pisa prevede un ciclo di visite guidate, finanziate dal Comune e gratuite a favore della cittadinanza, per promuovere e valorizzare il patrimonio artistico, storico, paesaggistico e culturale in genere di Pisa attraverso la creazione di itinerari tematici che accompagneranno gruppi di cittadini alla scoperta delle bellezze della città. Tale progetto rientra in una più ampia strategia di sviluppo che l’assessorato al turismo del Comune di Pisa intende avviare e che si basa sull’autenticità e sulla capacità distintiva dell’offerta del nostro contesto territoriale e ambientale. In questa ottica l’accoglienza diviene un elemento distintivo e un valore aggiunto dell’offerta turistica della città, volta a gratificare i visitatori, facendoli sentire accolti in una comunità capace di comunicare loro il patrimonio identitario e di trasmettere l’amore verso il territorio, i valori e le sue specificità.

L’obiettivo è favorire l’accrescimento, nei residenti, del senso di appartenenza facendo loro vivere e godere maggiormente il patrimonio storico, artistico, ambientale e paesaggistico, riconoscendone l’altissimo valore storico e artistico con un’assunzione di responsabilità sempre maggiore verso di esso; migliorare la conoscenza dei cittadini verso la città, anche e soprattutto dei luoghi meno conosciuti; far crescere la capacità di accoglienza dei residenti.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.