Lite nel condominio, un 39enne finisce in ospedale: denunciato l’aggressore

Il ferito ne avrà per 25 giorni per la frattura alla mano

E’ stato aggredito dopo una lite condominiale e sul posto, nella notte appena trascorsa,  sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile di Empoli .

I militari hanno ricevuto una segnalazione e sono arrivati a sirene spiegate e lampeggianti accesi, trovando un 39enne cinese ferito ad una mano  Per l’aggressore, un connazionale di 44 anni, è scattata la denuncia per lesioni personali aggravate.

Con l’aiuto di un interprete, i carabinieri hanno ricostruito l’accaduto: poco prima l’uomo ferito alla mano era stato aggredito fisicamente da un connazionale che vive nello stesso appartamento, per motivi verosimilmente legati alla gestione condominiale.

I carabinieri sono entrati trovando l’aggressore.

Il ferito, ricorso alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli, è stato dimesso la stessa notte con una prognosi di 25 giorni per frattura alla mano.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.