Stazioni sicure: bagagli e passeggeri sotto al metal detector, impiegati anche i cani nei controlli

Due denunciati

1.419 persone controllate, 4 indagati, 3 sanzioni amministrative elevate, 4 depositi bagagli controllati e 60 bagagli ispezionati: sono questi i risultati in Toscana dell’operazione “Stazioni Sicure”, organizzata nella giornata di ieri 20 settembre dal Servizio Polizia Ferroviaria in ambito nazionale, per aumentare i livelli di sicurezza dei viaggiatori che si muovono in treno, mediante il potenziamento dei servizi di vigilanza e controllo.

124 sono stati gli operatori che il Compartimento Polfer per la Toscana ha messo in campo per il controllo di 51 scali ferroviari.

Le attività, mirate al controllo di bagagli e passeggeri, sono state effettuate anche con l’utilizzo dei metal detector e, a Santa Maria Novella, anche con l’ausilio di un’unità cinofila della questura di Firenze.

L’operazione straordinaria, dedicata al contrasto delle attività illecite ed alla prevenzione di reati, assume particolare importanza anche per la tutela dei numerosi studenti che in questi giorni hanno ripreso l’utilizzo del mezzo ferroviario per raggiungere le scuole.

Nel corso della giornata sono state denunciate due persone per furto e due per inottemperanza alla normativa sugli stranieri.

Alla stazione di Firenze Rifredi, rimane alta l’attenzione della Polizia Ferroviaria sull’utilizzo di biciclette e monopattini lungo le banchine e nei sottopassi: sono 3 le sanzioni elevate nella giornata di ieri per altrettanti utenti indisciplinati.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.