“Si metta la mascherina”, la passeggera sputa in faccia al conducente

La Cgil: "Ennesima aggressione ai danni di un lavoratore"

“Si metta la mascherina”. E all’invito dell’autista a indossare la protezione anti Covid, oltre che di munirsi del biglietto,  ha reagito sputandogli in faccia.

Sul posto, a Cecina, sono intervenuti i carabinieri che hanno portato la donna in caserma, mentre il bus ha ripreso la sua corsa.

“Purtroppo questa persona non è nuova a comportamenti inopportuni – il commento della Filt-Cgil –. Nonostante il recente sciopero nazionale, siamo nuovamente a denunciare l’ennesima aggressione ai danni di un lavoratore. Necessitano, a questo punto, misure urgenti e straordinarie per contrastare simili episodi sia da parte delle istituzioni, sia da parte dell’azienda”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.