Droga e furto: due arresti a Firenze e Sesto

Per entrambi è stato disposto il divieto di dimora

Nel corso della notte appena trascorsa i carabinieri della Compagnia Oltrarno hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per l’ipotesi di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 29 enne della Tunisia.

In particolare, all’esito di un servizio perlustrativo di controllo del territorio, transitando lungo via del Bisarno, i militari della Stazione di Firenze Ricorboli hanno proceduto al controllo del giovane che stava percorrendo la strada in bicicletta. Nel corso degli accertamenti i militari hanno notato che da sotto il sellino della bicicletta sporgeva una busta in plastica, motivo per cui hanno proceduto alla verifica, rinvenendo 9 involucri contenenti cocaina, dal peso complessivo di circa 6 grammi, e 1 involucro con hashish da meno di 1 grammo. Dopo il rinvenimento dello stupefacente l’uomo ha tentato più volte di darsi alla fuga anche colpendo i carabinieri con spinte e calci, motivo per cui è stato portato in caserma e arrestato: il giudice ha disposto il divieto di dimora a Firenze.

A Sesto Fiorentino, invece, è stato arrestato per furto aggravato, un cittadino marocchino, 21enne. In particolare, il giovane è ritenuto responsabile di furto di accessori di telefonia all’interno di un supermercato in via Gramsci. Lo stesso era stato notato dal personale della sicurezza mentre si aggirava con fare sospetto all’interno del negozio. Il giovane aveva prelevato accessori per telefonia dai banchi in esposizione e, con scaltrezza, li aveva nascosti in uno zaino. Ad allertare il 112 è stato lo stesso personale della vigilanza del supermercato, che ha fermato il giovane, unitamente ai carabinieri prontamente arrivati sul posto. La refurtiva complessiva, del valore di 335 euro circa, è stata restituita all’avente diritto.
L’arresto è stato convalidato ed applicata la misura dell’obbligo dimora a Prato e divieto dimora provincia Firenze

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.