Pugni e testate per rapinare la vittima: arrestato

La refurtiva è stata recuperata

Si tratta dell’esito di un’indagine lampo dei varabinieri del Radiomobile di Prato che nella notte appena trascorsa sono stati attivati dalla segnalazione di un cittadino che nelle vicinanze di un pub di piazza Mercatale aveva visto un uomo di colore che percuoteva un altro .

Il tempestivo intervento dei militari non solo ha consentito di fare immediata chiarezza sui fatti ma anche di procedere all’arresto di un 33enne ivoriano per il reato di rapina, identificato e bloccato poco dopo in zona.

Si è infatti accertato che quella che era stata segnalata quale lite, era stata invece una vera aggressione con la quale l’uomo si era reso responsabile della rapina di due orologi e un bracciale (valore complessivo di circa 400 euro) in danno di un cittadino marocchino 38enne, asportati dopo violente percosse con pugni e testate.

All’esito dell’intervento del Radiomobile l’uomo è stato arrestato e quindi trattenuto in caserma fino al processo che verrà celebrato domani con rito per direttissima.

L’intera refurtiva è stata recuperata e restituita.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.