Sfreccia sull’Aurelia a quasi 200 chilometri orari: patente ritirata e multa di 800 euro

Inseguito e fermato: era un pilota collaudatore

Con la stagione estiva alle porte, la polizia di Stato ogni anno intensifica i controlli, al fine di prevenire e contrastare comportamenti ritenuti pericolosi per la guida; tra questi anche l’eccesso di velocità.

Così, la scorsa settimana, la Polstrada di Grosseto ha effettuato, su molte strade della provincia, numerosi servizi di controllo con l’utilizzo di autovelox e telelaser e nel corso di uno di questi, gli agenti del distaccamento di Orbetello hanno fotografato, sull’Aurelia, una potente Bmw, che sfrecciava davanti alla postazione alla velocità di 199 chilometri orari.

Chiaramente i poliziotti non sono riusciti a fermare immediatamente l’automobilista, ma hanno allertato la pattuglia del distaccamento di Arcidosso, che ha intercettato e fermato la potente auto a quasi 50 chilometri di distanza.

L’uomo alla guida, sospettato essere un improvvisato pilota, era invece effettivamente un pilota collaudatore, il quale, però, fuori dalla pista, come tutti non è esentato dal rispetto delle regole; quindi patente ritirata, sospesa e alleggerita di 10 punti e la multa di  845 euro.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.