Pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini: il questore di Firenze chiude un locale

Sospesa la licenza

Pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini: il questore della provincia di Firenze sospende per 7 giorni la licenza ad un pubblico esercizio

Da oggi (21 maggio) il questore della provincia di Firenze ha sospeso per 7 giorni la licenza, ai sensi dell’articolo 100 del Tulps ad un esercizio pubblico.

Il provvedimento è stato adottato a seguito dei reiterati controlli.

Dalla seconda metà di marzo di quest’anno, sarebbero almeno cinque i controlli effettuati nel locale dagli agenti della squadra amministrativa del commissariato “San Giovanni”, dai quali è emerso che il locale sarebbe abitualmente frequentato anche da persone pregiudicate o già note alle forze di polizia, che sarebbero solite fare abuso di alcolici.

Queste ultime, dopo aver bevuto, resterebbero poi nei pressi dell’esercizio dando luogo a comportamenti molesti nei confronti dei residenti.

Negli ultimi mesi, infatti, la piazza che ospita il locale è stata teatro di danneggiamenti e di liti scaturite da ubriachi, nonché oggetto di esposti alla Polizia da parte dei cittadini della zona.

Sulla base di quanto rilevato, il questore della provincia di Firenze ha emesso il provvedimento, ritenendo che sussistano le condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.