Ihp, appello a Giani: “Fermare la corsa dei somari”

Il presidente Richichi: "Nel 2022 si trovino modi più civili per celebrare le tradizioni. Basta sfruttare gli animali"

Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, a Torrita di Siena torna domenica 29 maggio il Palio dei Somari, organizzato come evento conclusivo di otto giorni di festa delle contrade. Ihp (Italian Horse Protection) la prima associazione italiana di tutela degli equidi con sede a Montaione chiede di bloccare la corsa dei somari
Nel 2022 sarebbe giunto il momento di scollegare il concetto di festa popolare dall’uso degli animali” dice il presidente di Ihp, Sonny Richichi. “Sfruttare gli animali, agire contro la loro volontà e farli soffrire per il divertimento degli esseri umani deve essere considerato un retaggio del passato: gli animali non si divertono a fare le gare. Queste manifestazioni non sono degne di una società civile e matura come quella toscana. Chiediamo agli organizzatori e al Comune di sostituire la corsa degli asini con attività che non contemplino l’uso di animali, seguendo l’esempio di Comuni italiani come Lodi, Pavia, Mola di Bari, Castelfiorentino e diversi altri che hanno scelto di non sfruttare animali durante le proprie celebrazioni civili e religiose”.

Ci rivolgiamo direttamente al presidente della Regione, Eugenio Giani, profondo conoscitore delle tradizioni del territorio, affinché si impegni nel corso del suo mandato a favorire un cambiamento culturale e normativo in grado di adeguare le manifestazioni popolari al tempo presente e alle mutate sensibilità di un numero sempre crescente di cittadini”, conclude il presidente di Ihp.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.