Beccato a spacciare e arrestato: dalla perquisizione saltano fuori soldi, cocaina e hashish

Segnalati alla prefettura due clienti

E’ finito in manette, arrestato dai carabinieri della Compagnia Oltrarno, colto in flagrante con la droga, un pusher 40enne del Marocco. 

All’esito di un prolungato servizio di osservazione e pedinamento svolto dai militari della Stazione di Bagno a Ripoli e del Nucleo operativo Oltrarno, sono state accertate due cessioni di sostanze stupefacenti avvenute a Bagno a Ripoli, nel parcheggio di via di Campigliano, in favore di due italiani, successivamente fermati e identificati per essere segnalati alla prefettura di Firenze quali assuntori.

Subito dopo l’intervento, i militari, recuperata la droga appena ceduta, hanno eseguito accertamenti più approfonditi rinvenendo nella disponibilità dello spacciatore un totale di circa 80 grammi di cocaina e 124 grammi di hashish suddivisi in dosi per la vendita, oltre ad una consistente cifra di denaro contante, ammontante a circa 1700 euro, suddivisa in banconote di piccolo e medio taglio, ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

Alla direttissima l’arresto è stato convalidato ed è stata applicata la custodia cautelare in carcere.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.