Fermato un autocarro, trasportava rifiuti senza il formulario necessario

Scattata una sanzione amministrativa da 516 euro

I carabinieri della Stazione di Ribolla, insieme ai colleghi della Forestale di Roccastrada , nel corso di un’attività di controllo finalizzata a reprimere i reati ambientali, hanno sanzionato il conducente di un autocarro che trasportava rifiuti privo della prevista documentazione. Il mezzo era stato riempito con rifiuti solidi, costituiti quasi esclusivamente da materiale ferroso. Dopo aver intimato l’alt al veicolo, al momento del controllo dei documenti, i carabinieri hanno accertato che il conducente, dipendente di un’impresa con sede a Grosseto, non aveva correttamente compilato il formulario. Nei suoi confronti, quindi, è scattata una sanzione amministrativa da 516 euro.
Già il mese scorso, gli stessi militari dell’Arma avevano sorpreso il titolare di un’altra ditta di Grosseto che stava trasportando materiale ferroso senza aver correttamente compilato il prescritto formulario. In quel caso, la sanzione elevata era stata di oltre 3.000 euro.
Il formulario è un documento di identificazione dei rifiuti, deve accompagnare il trasporto del carico fino alla destinazione finale, e deve contenere tutte le informazioni riguardo alla quantità e tipologia di rifiuto, al produttore, al trasportatore ed al destinatario. Il tutto è funzionale a rendere sempre possibile la tracciabilità, e quindi ad evitare che il materiale finisca altrove, andando così a provocare danni ambientali. Il servizio rientra in una stretta collaborazione tra l’Arma territoriale e Forestale, tesa a contrastare il fenomeno l’abbandono di rifiuti, nonché a scongiurare che nel ciclo che porta il rifiuto dalla raccolta allo smaltimento, si innestino procedure illecite, a danno dell’ambiente e di tutti i cittadini.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.