Bloccate dalla neve sulle Apuane: salvate due giovani escursioniste di Massa Carrara

Geolocalizzate sono state legate e riaccompagnate in sicurezza all'inizio del sentiero dal soccorso alpino

Soccorse due giovani escursioniste, una di 23 anni e l’altra di 27, entrambe residenti a Massa Carrara, che avevano perso l’orientamento.

Sul posto, nella zona di Campocecina, sono arrivati i tecnici del soccorso alpino di Carrara e Lunigiana.

Le due ragazze, sprovviste di un equipaggiamento adeguato, erano partite per effettuare una breve escursione al rifugio Città di Carrara. La richiesta di aiuto è arrivata quando si sono ritrovate su un pendio ripido e innevato ubicato sul versante settentrionale.

Una volta geolocalizzate dalla centrale 118 di Pistoia-Empoli, la squadra dei tecnici del soccorso alpino le ha legate e riaccompagnate in sicurezza all’inizio del sentiero.

Specialmente in questo periodo dell’anno in Apuane si possono trovare condizioni radicalmente diverse da un versante all’altro e anche se si programma una breve escursione, è assolutamente sconsigliato avventurarsi se non si ha a disposizione un’equipaggiamento consono a cominciare dalle calzature.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.