Lite per un posto letto al centro di accoglienza: spunta una mazza, migrante ferito alla testa

Sul posto 118 e polizia

Il litigio è scoppiato per un posto letto al centro di accoglienza. Fino a quando uno dei due ha impugnato una mazza, in ferro, e ha colpito l’altro uomo in testa.

La vittima, un giovane migrante pakistano di 22 anni, è stato ricoverato in ospedale con trauma cranico.
L’aggressore è un altro migrante, di 31 anni.

Sul posto, in via Sacco e Vanzetti, a Firenze, nel centro gestito da una cooperativa sociale, oltre ai mezzi del 118 per assistere il ferito e portarlo al pronto soccorso, anche le volanti della questura fiorentina.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.