Quantcast

Spaccia eroina davanti a un liceo fiorentino: arrestato

Il pusher è finito a Sollicciano

Spaccia eroina davanti a un liceo fiorentino: arrestato.

Nel primo pomeriggio di ieri (26 gennaio), con l’accusa di spaccio aggravato e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, la polizia di Stato ha arrestato un cittadino nigeriano di 33 anni.

L’uomo è stato sorpreso dagli agenti delle squadre di pg dei commissariati San Giovanni e Rifredi a vendere una dose di eroina ad un suo cliente all’ingresso della discesa che conduce al sottopasso pedonale di viale Don Minzoni, a circa 25 metri da un liceo.

I poliziotti in borghese sono subito intervenuti senza attirare l’attenzione degli studenti che a quell’ora, intorno alle 14 avevano appena terminato le lezioni.

L’acquirente, un 60enne fiorentino, è stato segnalato quale assuntore di droga, mentre il pusher, già noto alle forze di polizia, è finito a Sollicciano.

Durante il controllo è anche emerso che quest’ultimo, vestito con una tuta arancione da lavoro, aveva nello zaino anche una seconda dose della stessa sostanza, pronta per essere spacciata.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.