Quantcast

Prima chiede l’elemosina, poi rapina un automobilista all’uscita di un parcheggio

E' successo a Firenze

Prima chiede l’elemosina, poi rapina un automobilista all’uscita di un parcheggio: arrestato dalla polizia di Stato a Firenze.

Ieri pomeriggio, vicino al parcheggio sotterraneo della Fortezza da Basso, la polizia ha arrestato un cittadino nigeriano di 29 anni con l’accusa di rapina impropria.

Quando intorno alle 16 una volante della questura di Firenze è intervenuta all’uscita del parcheggio si è trovata di fronte ad un parapiglia tra il rapinatore e la vittima, un turista italiano in visita con la famiglia nel capoluogo toscano.

I poliziotti hanno bloccato l’aggressore e ricostruito la vicenda insieme ad alcuni testimoni e naturalmente al turista rapinato.

Secondo quanto emerso quest’ultimo stava uscendo dal parcheggio con il finestrino aperto per vidimare il biglietto alla sbarra, quando improvvisamente il cittadino nigeriano, che pochi attimi prima stava chiedendo l’elemosina, si sarebbe sporto all’interno dell’abitacolo, con testa e braccia, afferrando energicamente un telefono cellulare.

L’uomo, con lo smartphone in mano, sarebbe poi scappato verso l’uscita, inseguito dall’automobilista strattonato più volte dal fuggitivo.

Durante l’arresto la polizia ha poi recuperato il telefonino rubato che è stato subito restituito al legittimo proprietario

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.