Quantcast

Semina il panico e terrorizza i coetanei: minorenne in manette

I poliziotti del commissariato di Piombino hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione

Gli uomini del commissariato di polizia di Piombino hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla procura della Repubblica del tribunale dei minorenni di Firenze nei confronti di un minore.

Il giovane, già indagato in numerosi procedimenti penali per rissa, lesioni personali, furto, estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti, negli ultimi tempi si era reso responsabile di diverse azioni, arrivando letteralmente a terrorizzare non solo i suoi coetanei, ma in qualche caso anche adulti, forte di una fama di persona poco raccomandabile guadagnata con le sue prepotenze.

Proprio in relazione ad uno degli ultimi episodi che lo aveva visto implicato, in occasione del quale era stato fermato da una volante, la procura minorile, valutata la sussistenza di gravi indizi di colpevolezza che, uniti ai numerosi precedenti di polizia che annovera ed al pericolo che commettesse nuovamente azioni illegali dello stesso tenore, hanno persuaso dell’opportunità di richiedere al Gip l’applicazione di una misura cautelare.

Gli agenti si sono messi subito alla ricerca del giovane da arrestare, riuscendo ad individuarlo appena qualche ora dopo nel centro cittadino, ignaro del motivo della presenza della polizia di Stato.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.