Quantcast

Psicologo di base: la proposta di legge regionale raccoglie il plauso dell’Ordine

La presidente Gulino: "Auspichiamo l'unità del Consiglio regionale"

“Accogliamo con molto favore la proposta di legge regionale sullo psicologo di base. Durante la pandemia la richiesta di assistenza psicologica da parte dei toscani, dagli anziani agli adolescenti passando anche per i bambini, è aumentata in modo esponenziale. Per questo l’organizzazione di un servizio di prossimità è una questione non più rinviabile”.

La presidente dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, Maria Antonietta Gulino, commenta così la presentazione della proposta di legge in Consiglio regionale sull’istituzione dello psicologo di base.

“Dopo due anni di confronto e intenso lavoro con i consiglieri regionali che più si occupano di sanità – continua Gulino – e dopo l’approvazione all’unanimità dell’assemblea toscana della risoluzione per la creazione di un servizio psicologico di prossimità, oggi finalmente la proposta della Legge. Auspichiamo che anche questa proposta di legge possa contare sull’unità del Consiglio regionale, perché oggi come non mai il benessere psicologico dei toscani è una priorità”.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.