Quantcast

Minacce no vax a Tozzi e Funaro, la vicinanza di Mazzeo

Il presidente del Consiglio regionale: "Un fenomeno da condannare e che merita la massima attenzione"

“Esprimo la mia vicinanza a Elisa Tozzi e Sara Funaro, due donne attaccate dall’odio social per la loro attività e le loro scelte politiche”. Così, il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, appresa la notizia delle minacce rivolte alla consigliera regionale, che nei giorni scorsi ha deciso di passare al gruppo misto, e all’assessora del Comune di Firenze, oggetto di attacchi no vax.

 

“Non è purtroppo la prima volta che si registrano episodi simili – dice ancora Mazzeo – e non ci stancheremo mai di denunciarli e di condannarli senza se e senza ma. Non è un caso che l’ultima Festa della Toscana abbiamo deciso di dedicarla al contrasto dei linguaggi d’odio e della violenza verbale, soprattutto on line: è un fenomeno che merita la massima attenzione e che dobbiamo assolutamente contrastare in maniera sempre più forte e decisa. E non è da considerare un caso il fatto che sempre più spesso siano le donne ad essere vittime di questo fenomeno. È inaccettabile – conclude Mazzeo – che dietro il presunto anonimato dei social ci siano persone che si sentano libere di offendere e minacciare”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.