Quantcast

Emergenze: rinnovato l’accordo tra Comune di Firenze e prefettura foto

E' stato sottoscritto dal prefetto Valerio Valenti e dal sindaco metropolitano Dario Nardella

È stato rinnovato oggi (19 gennaio) in prefettura il protocollo d’intesa per l’utilizzo congiunto della sala operativa integrata di Protezione civile, tra la prefettura e la Città Metropolitana di Firenze, allo scopo di ottimizzare la pianificazione e il coordinamento operativo nella gestione delle emergenze.

L’accordo, sottoscritto dal prefetto Valerio Valenti e dal sindaco metropolitano Dario Nardella, presenti il consigliere Metropolitano delegato alla protezione civile Massimo Fratini, il questore Maurizio Auriemma, il comandante provinciale dei carabinieri Antonio Petti, il colonnello Dario Sopranzetti per il comando provinciale della guardia di finanza, il comandante provinciale dei vigili del fuoco Gennaro Tornatore, ha recepito le più recenti innovazioni legislative che hanno interessato la materia della Protezione civile, dall’emanazione del codice della Protezione civile del 2018 alla legge regionale toscana 45 del 25 giugno 2020, che ha regolamentato il sistema regionale di Protezione civile.

Il rinnovo dell’intesa, stipulata nel 2014, è frutto della lunga, proficua e leale collaborazione che in questi anni ha visto cooperare tutte le componenti della protezione civile, statale, territoriale, locale e volontaria del territorio metropolitano, nella struttura operativa Integrata della Città Metropolitana che si trova in via dell’Olmatello, dotata di mezzi e strumentazioni d’avanguardia per gestire le crisi e le emergenze di protezione civile.

L’ accordo porterà a breve a poter fruire di Elivideo, un sistema di trasmissione in tempo reale alla Sala Operativa delle immagini videoriprese dagli elicotteri della polizia di Stato, quale utile strumento di supporto decisionale in caso di eventi calamitosi.

“Un’ulteriore conferma – ha detto il prefetto Valerio Valenti – dell’importanza del gioco di squadra tra le istituzioni: la collaborazione rafforza le possibilità di fornire risposte immediate ed efficaci agli eventi di protezione civile, per garantire ogni possibile tutela dell’incolumità delle persone e della sicurezza dell’ambiente. Il rinnovo che oggi abbiamo sottoscritto dimostra che il percorso finora seguito ha dato buoni frutti”.

“La collaborazione che abbiamo sviluppato in questi anni, tra Metrocittà e prefettura, nella Protezione civile – ha dichiarato Dario Nardella, sindaco della Città Metropolitana di Firenze – ha fatto consolidare un modello che consente di essere pronti davanti alle emergenze che, purtroppo, non sono mancate. Ma è nell’ordinarietà quotidiana che abbiamo sperimentato e portato avanti una squadra pronta, capace di mettersi a servizio delle comunità e degli altri centri di protezione civile, non di rado con attività di coordinamento offerte in un clima di grande condivisione. Siamo al lavoro, anche grazie a questa intesa, per il nuovo piano di protezione civile nel territorio metropolitano fiorentino”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.