Quantcast

Lutto per la morte della professoressa Annalisa Romani

La piangono l'ateneo fiorentino e il polo universitario di Prato

Lutto per la scomparsa della professoressa Annalisa Romani.

Ordinario di Merceologica e Qualità delle Risorse alla Scuola di Economia e di Ingegneria dell’Università di Firenze e responsabile scientifico del laboratorio Qumap e del PIN, mente brillante e ricercatrice di livello internazionale, Romani è stata presidente di corso di laurea e ha svolto numerose importanti ricerche presso il polo pratese, contribuendone allo sviluppo, fin dalla fondazione nel 1992.

Numerosi i ruoli ricoperti all’Università di Firenze e, grazie al laboratorio del il Pin, frequenti sono state le ricerche e gli interventi a livello nazionale ed internazionale. Autrice di più di cento pubblicazioni di cui 85 in riviste scientifiche internazionali, ricordiamo in particolare i suoi studi sui polifenoli per uso alimentare ed industriale, attraverso il recupero di sostanze di scarto e, in riferimento all’industria tessile le applicazioni di estratti vegetali e pigmenti naturali con proprietà antimicrobiche e repellenti per il settore tessile e arredo laniero.

La presidente, il consiglio di amministrazione, il direttore, i dipendenti, i colleghi ed amici del Pin Polo Universitario Città di Prato si uniscono al dolore dei familiari per la prematura scomparsa.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.