Quantcast

Nella lite all’ex campo profughi di Marina di Carrara spunta il coltello: fermato il presunto omicida

La vittima è stata colpita da un fendente fatale

Sangue all’ex campo profughi a Marina di Carrara.

Nella lite, furiosa, e dalle mani si è passati ad un coltello.

Colpito da un fendente fatale, è morto un senza tetto 

Sul posto sono intervenuti, oltre al 118, che nulla ha potuto fare per la vittima, i carabinieri del comando provinciale di Massa Carrara che hanno fermato il presunto omicida.

I due, entrambi italiani, vivevano abusivamente nella ex colonia Vercelli, edificio di proprietà del Comune.

Ancora al vaglio dei militari dell’Arma cosa abbia provocato la discussione finita, poi, in tragedia.

Secondo una prima e sommaria ricostruzione, i due clochard avrebbero iniziato a litigare e a prendersi a pugni. Poi la coltellata, che non ha lasciato scampo alla vittima. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.