Morta al Meyer la 12enne colta da malore in palestra

La ragazzina, ricoverata in terapia intensiva dopo un delicato intervento chirurgico, non ce l'ha fatta

Una tragedia che lascia sgomenti. La ragazzina 12enne colpita da aneurisma cerebrale nella palestra di una scuola di Prato non ce l’ha fatta: è deceduta nonostante le cure immediate e un delicato intervento chirurgico all’ospedale Meyer di Firenze dove era stata portata in codice rosso lo scorso 17 dicembre.

Il malore, con un mal di testa fortissimo, prima accasciarsi sul pavimento, era sopravvenuto poco prima dell’inizio della lezione di educazione fisica.
Ricoverata in terapia intensiva la 12enne ha lottato per tre giorni tra la vita e la morte.
I sanitari, che da subito avevano capito la gravità del quadro clinico ma avevano tentato l’impossibile per salvarla,  ieri (20 dicembre), in tarda serata, si sono arresi, dichiarando la morte dell’adolescente.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.