Tenta di rubare da Obi, beccato dalla sorveglianza e denunciato dai carabinieri

Ad allertare il 112 è stato il personale addetto alla vendita

Ha tentato di rubare prodotti di ferramenta ed è finito nei guai.

II carabinieri di Sesto Fiorentino, nel pomeriggio di ieri (9 dicembre) hanno denunciato un 20enne israeliano che ha tentato di impossessarsi tendaggi e vari oggetti di ferramenta da Obi, negozio di bricolage, con la scusa di visionare gli ambienti e la merce in esposizione e fingere un eventuale acquisto.

Il giovane ha provato a distrarre i commessi alla vendita e con l’utilizzo di un dispositivo ha rimosso il sistema antitaccheggio per poi occultare la merce all’interno di un sacchetto.

La sua speranza era quella di non essere stato visto e, soprattutto, che il trucchetto di disattivare i sistemi antitaccheggio, per poi nascondere gli oggetti, fosse passato del tutto inosservato ai responsabili alla sicurezza presenti all’interno dei negozi.  Si era sbagliato.

Ad allertare il 112 è stato lo stesso personale addetto alla vendita che ha fermato il malfattore, unitamente ai carabinieri arrivati sul posto, dopo aver superato le casse.  La refurtiva, del valore di 200 euro circa, è stata recuperata e restituita

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.