Quantcast

Entra in chiesa, chiede soldi a parroco e fedeli e va in escandescenze lanciando le sedie: denunciato

L'uomo ha anche sferrato un calcio al portone e tirato un pugno sullo stipite

E’ entrato nella chiesa dei Sette Santi Fondatori, nel viale dei Mille a Firenze, chiedendo un sostegno economico al parroco e ai fedeli, e ha danneggiato alcune suppellettili: l’uomo, un italiano senza fissa dimora, è stato denunciato da carabinieri anche per aver turbato la funzone religiosa.

Entrato nella chiesa, ieri (4 dicembre), nel pomeriggio verso le 17,  ha preteso soldi, disturbando la preghiera e i preparativi della santa messa. Il parroco, unitamente al viceparroco e al sacrestano 80enne, lo hanno invitato ad uscire ma a quel punto l’uomo ha dato in escandenze lanciando delle sedie.

Nel tentativo di guadagnare l’uscita ha avuto uno scatto d’ira e dapprima ha colpito con un calcio la porta danneggiando il vetro e simultaneamente ha sferrato un pugno, colpendo lo stipite in marmo del portone, provocandosi delle lesioni alla mano destra.

Sul posto, oltre ai militari dell’Arma, anche il personale del 118 che ha portato l’uomo all’ospedale Santa Maria Nuova per medicargli le ferite riportate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.