Quantcast

Fa la spesa e non paga: denunciato, aveva rubato cibo e generi elettronici all’Esselunga

L'uomo, arrivato alle casse salvatampo, ha pensato di passare inosservato pagando solo parte della merce

Fa una ricca spesa ma non paga: denunciato per furto dai carabinieri.

I militari dell’Arma di Signa, nell’ambito di servizi preventivi finalizzati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, hanno denunciato un 28enne italiano responsabile di furto di generi alimentari ed elettronici all’interno del supermercato Esselunga di Campi Bisenzio.

L’uomo, nella serata di ieri (26 novembre), è stato notato dal personale della sicurezza mentre si aggirava con fare sospetto all’interno del negozio. Lo stesso aveva prelevato alcuni generi alimentari ed elettronici dai banchi in esposizione e, con scaltrezza, li aveva messi nel carrello della spesa, poi, arrivato alle casse salvatempo ha pagato solo una parte degli articoli prelevati. La speranza era quella di non essere stato visto e, soprattutto, che il trucchetto di pagare parzialmente la merce fosse passato inosservato. Si era sbagliato.

Ad allertare il 112 è stato lo stesso personale della vigilanza del supermercato, che ha fermato il malfattore, unitamente ai carabinieri prontamente arrivati sul posto.

La refurtiva complessiva, del valore di 661 euro circa, è stata restituita

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.