Quantcast

Covid e variante Omicron, circolare del ministero a tutte le regioni: “Rafforzare il tracciamento”

Tracciamento al fine di identificare possibili casi legati alla variante B.1.1.529

Covid e nuova variante Omicron: è stata firmata dal direttore alla prevenzione del ministero alla salute Gianni Rezza una circolare indirizzata a tutte le regioni.

“In via precauzionale – si legge nell’atto – il ministero raccomanda di rafforzare e monitorare le attività di tracciamento e sequenziamento in caso di viaggiatori provenienti dai paesi dell’Africa o in caso di focolai caratterizzati da rapido ed anomalo incremento di casi e applicare tempestivamente e scrupolosamente le misure gia’ previste previste per la quarantena e l’isolamento gia’ previste per la variante Delta.

“Si teme – prosegue la circolare  che l’elevato numero di mutazioni della proteina spike possa portare a un cambiamento significativo delle proprietà antigeniche del virus ma finora non sono state effettuate caratterizzazioni virologiche e non ci sono prove di modificazioni nella trasmissibilità, nella gravità dell’infezione, o nella potenziale evasione della risposta immunitaria”.

Tracciamento al fine di identificare possibili casi legati alla variante B.1.1.529, 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.