Sfonda le vetrine di Gucci e Harris, placcato dalla polizia in pieno giorno a Montecatini Terme

Una scena da film, con l'uomo che si sdraia in terra e gli agenti di una volante del commissariato di polizia della cittadina termale che lo ammanettano

Ha preso a calci la vetrina di Gucci a Montecatini Terme, sfondandola, ed è entrato all’interno del noto negozio in centro, ma quando è uscito ha trovato la polizia che lo ha bloccato.

gucci vetrina sfondata Montecatini

La boutique era chiusa per lutto, il gestore era infatti al funerale di Lauro Bonvicini, fondatore del negozio.

E’ successo ieri (18 novembre) nel pomeriggio.

Poco prima, l’uomo, un 30enne della Georgia, aveva sfondato la vetrina di un altro negozio, Harris, in via San Martino.

Una scena da film, con l’uomo che si sdraia in terra e gli agenti di una volante del commissariato di polizia della cittadina termale che lo placcano e lo ammanettano per portarlo negli uffici.

Il 30enne è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il video, circolato sulle chat e sui social, è diventato virale.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.