Quantcast

Poliziotti aggrediti, identificati altri due giovani: sono due ventenni fiorentini

La squadra mobile ha dato un volto ai due che erano fuggiti

Poliziotti aggrediti in via De’ Pucci a Firenze: la polizia di Stato identifica e perquisisce altri due giovani ritenuti responsabili dell’episodio 

Continuano le indagini della per identificare tutti i responsabili dell’aggressione ai poliziotti delle volanti avvenuta tra venerdì e sabato scorso in via De’Pucci ad opera di alcuni giovani.

In questi giorni la squadra mobile ha effettuato una serie di accertamenti che hanno portato ad identificare altri due componenti del gruppo ritenuto responsabile dei noti episodi di violenza avvenuti intorno alle una di sabato e a seguito dei quali una poliziotta ha riportato la frattura di un dito.

Al termine dell’aggressione, che subito dopo ha portato all’arresto di un fiorentino di 24 anni e alla denuncia di un 17enne, altre due persone che avevano partecipato attivamente alla colluttazione con gli agenti si erano allontanate.

Gli inquirenti sono riusciti a dare un volto anche i due fuggitivi: si tratterebbe di due fiorentini, entrambi di 21 anni.

Nei loro confronti, all’esito delle indagini, la procura della Repubblica di Firenze ha disposto una perquisizione eseguita dai Falchi della Squadra Mobile. L’attività ha permesso di ottenere alcuni riscontri che sono ora al vaglio degli inquirenti.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.