Quantcast

Dai domiciliari a Sollicciano: in carcere ex calciante fiorentino

Aggravemento della misura cautelare per il noto ex giocatore del Calcio in Costume

Noto ex calciante 50enne del Calcio Storico Fiorentino finisce in cella. Ad arrestarlo, in base ad un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, sono stati i carabinieri di Oltrarno.

L’uomo era sottoposto agli arresti domiciliari, poiché indagato per i reati di concorso in violazione di domicilio, lesioni aggravate e tentata rapina, a seguito di un arresto avvenuto lo scorso luglio, quando, dopo essere uscito nella mattinata dal carcere di Sollicciano, avendo finito di scontare una pena, aveva aggredito un uomo ed una donna all’interno di un negozio di parrucchiere.

Lo scorso 12 ottobre, l’ex calciante si è reso nuovamente responsabile di altri reati, prima allontanandosi dalla propria abitazione e successivamente, rintracciato in un bar, opponendo resistenza all’operato degli agenti della polizia di Stato intervenuti. Anche in questo caso l’uomo era finito in manette e sottoposto nuovamente alla precedente misura degli arresti domiciliari.

Il gip del tribunale di Firenze, su richiesta avanzata dalla procura ha disposto l’aggravamento della misura cautelare a carico dell’ex calciante, che è stato pertanto portato a Sollicciano, in regime di custodia cautelare in carcere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.