Quantcast

Spaccio di droga nella piana fiorentina: scattano tre divieti di dimora

Di recente i carabinieri avevano sequestrato 500 grammi di hashish

La lotta allo spaccio di droga da parte dei carabinieri di Signa non si ferma.

I militari hanno dato esecuzione a 3 ordinanze di applicazione della misura del divieto di dimora a carico di 3 cittadini magrebini di 37 e 39 anni. 

Gli investigatori hanno dato via alle indagini agli inizi dello scorso autunno, quando, nel corso di un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno sorpreso un uomo in possesso di alcune dosi di hashish, evidentemente appena acquistata. Da quell’episodio, con i successivi accertamenti coordinati dalla procura della Repubblica, i carabinieri hanno ricostruito un’intensa attività di spaccio di hashish e cocaina in relazione a circa 450 episodi.

L’indagine ha permesso di riscostruire un mercato che si estendeva in diversi comuni della Piana Fiorentina in particolare Signa e Campi Bisenzio, con spacci che venivano effettuati dai pusher all’interno dei giardini pubblici e che si intensificavano a ridosso del fine settimana.

Di recente sono stati sequestrati circa 500 grammi di hashish rinvenuti all’interno del giardino pubblico di via dell’Edera – zona Castello –

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.