Quantcast

Ubriaco molesta i clienti in un bar e aggredisce i carabinieri: arrestato

L'uomo è anche riuscito a sedersi sul cofano della gazzella cercando di rompere l’asta del tergicristallo

E’ andato in escandescanza durante un controllo e i carabinieri di Firenze lo hanno arrestato. E’ successo stanotte in un bar di via Ponte alle Mosse.

Dopo le 2 i militari sono intervenuti nel locale in quanto l’uomo, sotto gli effetti dell’alcol, stava molestando i clienti.

I carabinieri, intervenuti tempestivamente sul posto, nel tentativo di calmarlo sono stati prima minacciati ed insultati e poi aggrediti con spintoni.  Non contento, con una mossa repentina è riuscito a sedersi sul cofano della gazzella cercando di rompere l’asta del tergicristallo; mossa che non gli è riuscita poiché allontanato dagli operanti. Nonostante ciò ha anche tentato invano di staccare il paraurti posteriore.

A questo punto i carabinieri, con non poche difficoltà, e dopo avere ricevuto con violenza spintoni, calci e pugni, sono riusciti a bloccarlo. Messo in sicurezza all’interno della gazzella, con i piedi è riuscito a piegare il montante dello sportello, danneggiandolo.

I militari operanti che hanno riportato lievi lesioni, una volta fermato definitivamente, lo hanno tratto in arresto per i reati di minacce, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.