Quantcast

Vede i carabinieri e fugge: arrestato con una dozzina di dosi di cocaina

Il pusher inseguito ha lasciato l'auto, proseguendo la fuga a piedi ma è stato raggiunto e ammanettato

I carabinieri di Prato hanno assicurato alla giustizia uno 23enne del Marocco  trovato in possesso di una dozzina di dosi di cocaina pronte per essere vendute.

Il tutto è iniziato nell’ambito dei quotidiani controlli svolti da carabinieri in citta. Ai militari che transitavano in via XVI Aprile non era sfuggito lo strano atteggiamento di disagio dimostrato dall’uomo alla vista della pattuglia ed avevano deciso di seguirlo in auto facendogli segnali affinché si fermasse. Il guidatore, dopo aver azionato le quattro frecce sembrava volesse arrestare la marcia, aveva invece poi accelerato repentinamente lanciandosi in fuga con l’intento di distanziare i militari e sottrarsi al controllo.

All’incrocio tra via San Giusto e Via Turchia il giovane pusher ha lasciato la macchina e proseguoto la fuga a piedi nei campi limitrofi, ma sempre tallonato dai militari che nel frattempo, coordinati dalla centrale operativa, avevano allertato le altre pattuglie.

Stanato e messo in sicurezza. Il motivo della sua fuga il rinvenimento all’interno della sua macchina dello stupefacente di cui era in possesso e che era destinato ad essere spacciato nel centro cittadino. L’uomo è stato arrestato e dovrà rispondere delle sue responsabilità davanti al giudice in rito per direttissima.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.