La Digos sventa un rave party a Sesto Fiorentino: identificati 27 giovani

Il raduno vicino al cimitero etrusco

Ieri sera (8 ottobre)  la polizia di Stato ha sventato un rave party a Sesto Fiorentino. In serata era arrivata una segnalazione sul 112nerente l’imminente organizzazione di un rave in una località indicata come zona etrusca nel territorio fiorentino.

La Digos di Firenze, unitamente agli agenti del commissariato cittadino, ai carabinieri e alla Municipale di zona, è subito intervenuta in via di Carmignanello a Sesto Fiorentino vicino al Cimitero Etrusco.

Gli agenti hanno così identificato, nell’ambito dei servizi disposti in urgenza per tutta la notte, 27 giovani di età compresa tra i 20 e i 30 anni, per lo più provenienti da tutta la Toscana e alcuni anche di origine straniera: indossavano tutti un braccialetto fluorescente, verosimilmente segno di riconoscimento per i partecipanti alla serata.

I giovani sono stati immediatamente allontanati e al momento sono in corso approfondimenti investigativi finalizzati alla valutazione delle concrete responsabilità di ciascuno in ordine alle sanzioni da emettere: rischiano anche una denuncia per il reato di invasione di terreni che, nel caso specifico, prevede la reclusione da due a quattro anni.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Toscana in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.